A Firenze dal 24 al 26 settembre 2021

La terza edizione dedicata “Alla ricerca di senso. Persone, lavoro, relazioni”

La terza edizione del Festival Nazionale dell’Economia Civile si terrà a Firenze dal 24 al 26 settembre 2021 ed avrà come tema “Alla ricerca di senso. Persone, lavoro, relazioni”. L’intento è quello di rileggere, attraverso i dettami dell’Economia Civile, l’ultima pandemia mondiale e la più profonda crisi di carattere economico e sociale dal secondo dopoguerra. 

Nella “Sala dei Cinquecento” di Palazzo Vecchio, esponenti istituzionali, del mondo accademico, economico, imprenditoriale e sociale si confronteranno soprattutto sul percorso di ripresa post pandemia individuato dal Next Generation EU e dal PNRR italiano e i 3 assi condivisi a livello europeo: digitalizzazione e innovazione, transizione ecologica, inclusione sociale. 

Nella “tre giorni” di lavori, attraverso panel tematici e momenti di confronto pubblico, ci si concentrerà in modo particolare su come i dettami dell’Economia Civile e le esperienze concrete già consolidate su molti territori (grazie ad Amministrazioni pubbliche particolarmente attente, come ogni anno presenti a Firenze) possano contribuire ad uno sviluppo inclusivo e realmente sostenibile calato nelle sei grandi missioni sulle quali si concentreranno le ingenti risorse messe a disposizione dall’Unione europea: Digitalizzazione, innovazione e competitività del sistema produttivo; Rivoluzione verde e transizione ecologica; Infrastrutture per la mobilità; Istruzione, formazione, ricerca e cultura; Equità sociale, di genere e territoriale; Salute. 

Molti gli ospiti di calibro nazionale e internazionale, i momenti di confronto, i panel tematici e le buone pratiche che si racconteranno: appuntamento a Firenze dal 24 al 26 settembre per tracciare il futuro dell’economia civile!