27 febbraio – “Le sfide dell’oggi e il futuro dell’economia” – Pesaro

L’Economia Civile fa tappa a Pesaro con un ciclo di incontri che propone il dialogo tra economisti e buone pratiche, alla ricerca di sistemi e soluzioni innovative ai bisogni del territorio

Il 13 febbraio alle ore 18 presso l’Hotel Flaminio di Pesaro si terrà il primo incontro del ciclo “Le sfide dell’oggi e il futuro dell’economia. Dialoghi, esperienze e testimonianze” che avrà come protagonisti il Prof. Stefano Zamagni e il Dott. Livio Bertola, imprenditore e fondatore di Aipec (Associazione Italiana Imprenditori per un’Economia di Comunione) con una conferenza dal titolo “Quando l’economia incontra l’uomo”. 

Il ciclo continuerà poi il 27 febbraio, sempre alle ore 18, questa volta nella cornice di Palazzo Montani Antaldi, con il Prof. Michele Dorigatti e il Dott. Alberto Zambolin (Quinto Ampliamento), con un incontro sul tema “Dall’economia del profitto all’economia delle relazioni”. 

Infine il 20 marzo, ancora alle ore 18, presso l’Hotel Cruiser, la conferenza del Prof. Leonardo Becchetti (direttore Festival Nazionale dell’Economia Civile e co-fondaore di NeXt) e dell’Avv. Andrea Moschetti (Faac) affronterà il tema “Profitto e sostenibilità sono davvero compatibili?”

L’obiettivo di questi incontri è quello di sensibilizzare la platea e la cittadinanza, per condividere, attraverso il confronto e il dialogo con alcuni dei più rappresentativi economisti italiani di fama internazionale ed esponenti del mondo dell’economia e dell’impresa, a temi fondamentali e urgenti, come quelli della sostenibilità sociale, economica ed ambientale, della responsabilità sociale d’impresa, dell’economia civile e di comunione. Di fronte alle complesse sfide poste dalla globalizzazione, dalla finanziarizzazione dell’economia, dalle conseguenze a lungo termine della crisi economica e finanziaria, dalla precarizzazione del mondo del lavoro e dalla crisi ambientale e climatica, connotate da una radice antropologica ed etica, la proposta di un modello economico basato sulla centralità della persona umana in tutto il suo valore e sulla costruzione di relazioni cariche di significati, più che sulla ricerca del profitto, può rappresentare l’unica valida alternativa di speranza per un futuro prospero e solidale.

L’iniziativa è promossa dall’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, dall’Arcidiocesi di Pesaro, attraverso l’Ufficio per i Problemi Sociali e del Lavoro, e da Biesse Group, con il patrocinio di Confindustria Marche Nord, Ordine degli Avvocati di Pesaro e Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti contabili di Pesaro Urbino e con la collaborazione di UCID Pesaro-Urbino e Riviera Banca. Il Comitato scientifico è costituito da Mara Del Baldo (Dipartimento Economia, Società, Politica) ed Elisabetta Righini (Dipartimento di Giurisprudenza) dell’Ateneo Urbinate, il Comitato Organizzatore da Paola Campanini, Gabriele Falciasecca, Maurizio Gennari, Alessandra Parpajola, Giampietro Scavolini e Gianluigi Storti.

L’iniziativa è aperta alla cittadinanza e l’ingresso è libero e gratuito. Per informazioni: info@sfide-futuro.it

 

Condividi su