Festival Economia Civile

Festival Nazionale
ECONOMIA CIVILE
Firenze 29-30-31 marzo 2019

Il Festival Nazionale dell’Economia Civile è un luogo di incontro per dare forza e slancio a una grande, democratica e generativa, mobilitazione di persone, imprese e associazioni per una nuova economia.

Un Festival che dà voce a una società civile in movimento: giovani che coniugano profitto e impatto sociale, imprenditori campioni nella creazione di valore sostenibile, comunità che coltivano semi di cambiamento che trasformano la realtà.

Discuteremo di economia, lavoro, giovani, innovazione, sviluppo sostenibile, buone pratiche e molto altro. Mettendo al centro le persone e l’ambiente.

Vi aspettiamo.

CONTINUA

STORIE

  • Rifò: tessuti “circolari”

    L’industria della moda è la terza più inquinante al Mondo con un 20% di spreco globale di acqua e un 10% di responsabilità rispetto alle emissioni di anidride carbonica. Non…

    Leggi tutto
  • Altremani, la nostra responsabilità di impresa sociale

    AltreMani nasce nel 2008, come marchio della Cooperativa Socialeinrete – diventata nel 2017 Cooperativa ConVoi –, e da oltre dieci anni si occupa di inserimento lavorativo di persone che vivono…

    Leggi tutto
  • Arché e il vento del Lago di Garda

    È la storia di Gianluca e Stefano ma soprattutto di Arché, la cooperativa sociale fondata nel 2005, con l’intento di migliorare – attraverso aspetti d’innovazione – l’inclusione sociale e l’educazione…

    Leggi tutto
  • Economia Sostenibile: l’agricoltura sociale

    In molte città italiane, l’agricoltura sociale è una realtà ben consolidata. Secondo i dati del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, in Italia si registra ogni anno una crescita costante…

    Leggi tutto
  • L’impronta ecologica che lasciamo sul Pianeta

    Un vecchio proverbio masai recita: “Trattiamo bene la terra su cui viviamo: essa non ci è stata donata dai nostri padri, ma ci è stata prestata dai nostri figli”. I gesti che quotidianamente facciamo hanno un peso, anzi più correttamente, lasciano un’impronta ecologica, più o meno pesante, sul nostro pianeta.

    Leggi tutto
  • Masseria Brancati, l’oro di famiglia

    Siamo in terra pugliese, precisamente a Ostuni, la famosa città bianca. Qui, attorniata da ulivi millenari, si trova la Masseria Brancati, che conserva intatte le sue caratteristiche originarie, testimonianze di storia. La vecchia masseria e gli oliveti piantati a 18 metri di distanza gli uni dagli altri, in filari ordinati già descritti da Orazio e Columella. Questa è la storia di Masseria Brancati, e anche quella di Corrado.

    Leggi tutto
  • Palm, il Greenpallet che trasporta valori

    Impresa familiare, impegnata nella lavorazione del legno, Palm è stata la prima azienda in Italia ad occuparsi di innovazione sociale e ambientale, in ogni fase del ciclo di vita dei…

    Leggi tutto
  • BBLine, quando il bello è sostenibile

    BBLine nasce a Bergamo da una profonda vocazione per la lavorazione del legno: due generazioni impegnate nell’innovazione alla ricerca continua di dettagli che rendano le case degli italiani più accoglienti. Scopri l’intervista a Alberto Bettinelli, amministratore BBLine e figlio dei fondatori dell’azienda bergamasca.

    Leggi tutto
  • Un bosco come aula: la nuova didattica è Outdoor Learning

    Immaginate di poter andare a scuola in un bosco: la campana è sostituita dai cinguettii degli uccellini, la mensa è preparata con i prodotti che piccole manine hanno coltivato, la…

    Leggi tutto
  • Greenway: biogas a KM 0

    Una impresa agricola fuori dal comune, che nel 2012 ha realizzato un impianto a biomasse. Questa è la storia di Greenway, azienda italiana che produce energie rinnovabili utilizzando gli scarti dell’agricoltura.
    Leggi l’intervista.

    Leggi tutto

PAROLE DI ECONOMIA CIVILE

  • Le mie parole di Economia Civile

    Cosa si nasconde dietro l’espressione bene comune?  Un modo semplice, ma efficace, di afferrare il significato di bene comune è quello di porlo al confronto col concetto di bene totale.

    Leggi tutto
  • L’arte è come l’amore

    L’Italia è alla ricerca di un posto nel mondo. Quel posto può essere costruito attorno alle nostre forze, alla nostra cultura, alla nostra bellezza, alle nostre radici di questa terra…

    Leggi tutto
  • La dimensione di «prossimità»

    Il tema del prossimo e dei suoi bisogni – il fine della missione politica – è tornato a essere oggetto della riflessione di molti autorevoli uomini di cultura. La vicinanza,…

    Leggi tutto
  • La fiducia, un bene economico

    Diceva il premio Nobel per l’economia Kenneth Arrow, che la fiducia è il lubrificante del sistema sociale, e quindi anche delle organizzazioni tra cui le imprese. Quindi quando la fiducia viene…

    Leggi tutto
  • Banche Cooperative: l’esperienza più significativa dell’Economia Civile

    Una delle esperienze più significative nate nel solco dell’economia civile è senza dubbio quella rappresentata dalle banche cooperative di comunità. Banche mutualistiche che non hanno come obiettivo quello della massimizzazione…

    Leggi tutto
  • Nessun uomo è un’isola

    Una delle astuzie della modernità è stata quella di trasformare i legami (dal sanscrito lingami, che significa “mi piego per avvolgere”, e dunque anche “abbraccio”) prima in catene da cui…

    Leggi tutto
  • “C’è del buono”

    La frase che sento più spesso nei convegni e nelle occasioni in cui si parla di giovani è: “Però c’è del buono”. In una lettura generalmente negativa – sono incostanti,…

    Leggi tutto
  • Welcome è prima di tutto un modo di essere

    Welcome è prima di tutto un modo di essere. È triste constatare come l’Italia in questo momento stia scegliendo di non essere accogliente. E se decide di non essere accogliente…

    Leggi tutto
  • Sviluppo Sostenibile: la strada dell’Economia Civile

    La situazione socio-economica italiana è da alcuni anni ormai in una situazione di stallo da cui sembra non riuscire a riprendersi, e anche guardando oltre confine lo scenario non cambia di molto.

    Leggi tutto
  • Teoria della povertà

    I discorsi e le azioni sulle povertà sono spesso inefficaci, se non dannosi, perché la mancanza di competenza li rende astratti. Non è certamente un caso che due tra i maggiori studiosi della povertà, Muhammad Yunus (premio Nobel per la pace) e Amartya Sen (premio Nobel per l’economia)

    Leggi tutto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle novità del festival

Relatori

Registrati sull’app dedicata al Festival nazionale dell’Economia Civile

Rimani aggiornato sul programma: scopri i dettagli delle presentazioni, i temi degli incontri e le personalità invitate.

Festival Economia Civile
Con il contributo di




Da un'idea di
Progettazione e Organizzazione

Partner culturale
Con il patrocinio di

Mediapartner





COLLABORAZIONI