CSBC – Civil & Social Business City di Firenze

CSBC – Civil & Social Business City di Firenze

CSBC – Civil & Social Business City di Firenze

Il Festival Nazionale dell’Economia Civile 2024 e UNIFI

Il Festival Nazionale dell’Economia Civile è un’occasione di confronto e dibattito, nel quale approfondire come sia possibile un’alternativa equa e inclusiva ai modelli di sviluppo che abbiamo praticato sino ad oggi. La tradizione culturale tutta italiana, dall’umanesimo fino alla scuola economica napoletana di Antonio Genovesi, sono un punto di riferimento unico e originale nel mondo che può ispirarci tutti nella ricerca e nell’attuazione di un modello di sviluppo sostenibile a 360 gradi.

Grazie alla collaborazione con l’Università degli Studi di Firenze, il Festival Nazionale dell’Economia Civile si apre sempre di più agli studenti proponendo una giornata dedicata a loro e alle loro idee per la crescita di una società a misura d’uomo e rispettosa dell’ambiente e delle comunità.

Giovedì 3 ottobre – Giornata presso UNIFI Polo di Novoli, Hackathon
                                  e spettacolo serale alla Loggia de’ Lanzi
Venerdì 4 ottobre – Sessioni a Palazzo Vecchio e spettacolo teatrale serale
Sabato 5 ottobre – Sessioni a Palazzo Vecchio e talk in musica dopo cena
Domenica 6 ottobre – solo mattina, chiusura della sesta edizione

Gli ospiti internazionali

Saranno ospiti della sesta edizione del Festival Nazionale dell’Economia Civile, in programma a Firenze dal 3 al 6 ottobre 2024

Muhammad Yunus

Economista e vincitore del Premio Nobel per la Pace nel 2006

Melissa Parke

Direttrice ICAN Premio Nobel per la Pace 2017

Jeffrey Sachs

Professor Columbia University

Alberto Acosta

Economista

Non solo conferenze

Musica, spettacoli e riflessioni attraverso l’arte e la musica, veicoli fondamentali per la diffusione di concetti e valori a tutta la popolazione. Saranno ospiti del Festival:

Noemi

Cantautrice

Ermal Meta

Cantautore

CSBC – Civil & Social Business City di Firenze

Il modello per una città europea inclusiva e solidale lavora su tre diversi problemi sociali o ambientali, come propone il Premio Nobel Yunus per lo sviluppo equo delle comunità locali: Zero Esclusione, Zero Disoccupazione e Zero Inquinamento. L’Economia Civile attraverso la Carta di Firenze si impegna ad agire per PROMUOVERE la diversità e l’inclusione sociale, SOSTENERE il valore del lavoro e delle persone, COLTIVARE il rispetto e la cura dell’ambiente.
La convergenza di visione tra questi due approcci permette di dar vita ad una strategia per lo sviluppo delle città in chiave sostenibile: chiamando all’azione in primis i giovani abitanti che vogliono costruire opportunità economiche secondo i principi dell’economia civile, partendo dal basso.

Il 3 ottobre la prima giornata del Festival si terrà all’Università degli Studi di Firenze al Polo di Novoli e ospiterà l’Hackathon dedicato ai giovani e agli studenti che con le loro idee contribuiranno allo sviluppo concreto di una nuova idea di città, solidale e inclusiva.

I lavori si concluderanno alla presenza del Premio Nobel Yunus e delle autorità locali, e le migliori saranno fatte confluire all’interno dell’HUB di Firenze coinvolgendo imprese e associazioni locali e accompagnate alla loro realizzazione.

 

Puoi iscriverti fino al 4 agosto 2024, abbiamo posto per 100 studenti che potranno richiedere anche i CFU per la partecipazione all’evento.

L’anno scorso è successo questo…

Comitato Promotore