Tre proposte per il rilancio dell’Italia dal Festival Nazionale dell’Economia Civile

Durante l’ultima edizione del Festival Nazionale dell’Economia Civile – svoltasi a Firenze dal 25 al 27 settembre 2020 – è stato attivato un percorso laboratoriale di progettazione partecipata che ha visto la costituzione di 32 Tavoli multistakeholder. Dalla prosecuzione di questa esperienza sono state realizzate tre proposte per il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) rivolte alle Istituzioni, alle imprese e alla società civile, da poter approfondire, mettere in discussione e sperimentare.

A realizzarle è stata una cabina di regia costituita per il coordinamento del secondo momento di co-progettazione del Festival, che fra le 6 missioni indicate dal PNRR ha selezionato: 

1) rivoluzione verde e transizione ecologica;

2) istruzione, formazione, ricerca e cultura;

3) equità sociale, di genere e territoriale.

Intorno a ciascuna di queste 3 missioni è stato costruito un nuovo Tavolo di lavoro che, nei mesi di ottobre, novembre, dicembre 2020 e gennaio 2021, ha profuso un importante sforzo di confronto e di progettazione, partendo dalle idee di Firenze. Ciascuno di questi Tavoli è stato coordinato da un esperto individuato sia per le sue competenze specifiche, sia per la sua autorevolezza nelle materie legate alla missione.

Il frutto di questo lavoro è stato sintetizzato nel documento che potete scaricare a fondo pagina e in cui sono riportate schematicamente le proposte dei tavoli che non sono solo coerenti con il PNRR e il Next Generation EU, ma che si inseriscono nella più ampia cornice della promozione di processi di sviluppo sostenibile (SDGs) per il conseguimento di un miglioramento dei livelli di benessere equo e sostenibile di tutti e di ciascuno (BES).

SCARICA IL PDF

Condividi su