Leroy Merlin Italia, la cultura dell’abitare rispettosa dell’ambiente

Leader in Italia e nel mondo, per quanto riguarda il bricolage e la casa, Leroy Merlin Italia, si è classificata tra le 10 aziende finaliste al Festival Nazionale dell’Economia Civile 2019. Una call senza precedenti che ha visto concorrere le aziende più importanti in Italia, che fanno della sostenibilità sociale e ambientale il loro punto di forza.

Tra queste, non poteva mancare Leroy Merlin Italia, che da molti anni persegue l’obiettivo di creare una cultura dell’abitare rispettosa dell’ambiente, delle persone e delle risorse, procedendo in direzione della ri-generazione. Sono tanti i progetti che realizza, orientati allo sviluppo del senso di comunità e della creazione di valore condiviso per il singolo e la comunità, con il Fai da Noi. Ma scopriamo meglio questa grande protagonista dell’edizione 2019!

Scarica il bando per il Premio Aziende Economia Civile

Leroy Merlin Italia, al Festival Nazionale dell’Economia Civile 2019

Cos’è Leroy Merlin Italia?

«Siamo un’azienda multispecialista che offre la possibilità di migliorare la propria casa grazie all’offerta di soluzioni complete di prodotti e di servizi. Presente in 12 paesi, Leroy Merlin è parte del network ADEO, un’organizzazione che unisce più insegne dedicate all’habitat, al bricolage e alla decorazione, per importanza considerata la prima in Europa e la terza nel mondo.» 

Con 6.500 Collaboratori impegnati in 48 negozi su tutto Il territorio nazionale, Leroy Merlin è un’azienda in costante crescita, presente in Italia dal 1996…

«Ogni anno serviamo oltre 28 milioni di clienti. Grazie a un’organizzazione sostenibile e responsabile, vogliamo creare una cultura dell’abitare rispettosa dell’ambiente, delle persone e delle risorse. Questo percorso è un viaggio che vogliamo fare insieme a chi, a vario titolo, entra in relazione con noi: clienti-abitanti, collaboratori, fornitori.»

Fare impresa investendo nelle relazioni per cercare di trasformare azioni socialmente orientate in un beneficio equo-sostenibile per tutti, in un’ottica di impatto e non di solo profitto.

«Il nostro modo di fare impresa considera non solo il profitto economico, ma anche l’interesse della comunità, rappresentato dalla somma dei capitali economico, ambientale, sociale e umano. Un capitale che vogliamo far crescere attraverso progetti che rigenerano spazi, competenze e prodotti, attivando legami e creando senso di appartenenza.»

Qual è il prossimo progetto che vedrà Leroy Merlin Italia particolarmente impegnata?

«C’è un cuore che ci permette di andare oltre il nostro impegno di responsabilità sociale e ambientale. Si chiama Negozio Piattaforma e genera valore per la comunità grazie al fare insieme, il Fai da Noi.

Il nostro modo di fare impresa desidera investire nelle relazioni per cercare di trasformare azioni socialmente orientate in un beneficio equo-sostenibile per tutti, in un’ottica di impatto e non di solo profitto. Inclusivo e legato al territorio, è un modello basato sulla ri-generazione. Andando oltre la sostenibilità, cerchiamo di raccogliere la sfida di rinnovare forme sociali legate all’abitare, inteso come casa, al bene comune e all’ambiente. Essere generativi per noi significa creare le condizioni perché la comunità generi qualcosa di nuovo e se ne prenda cura, per farlo fiorire quanto più possibile.»

Scopri di più qui.

Condividi su