Vanta Design Studio: la moda etica e innovativa

Salvaguardare l’ambiente, trasformando ritagli di stoffa in abiti unici e originali completamente unisex e customizzabili: questa è la mission di Vanta Design Studio – casa di moda nata dall’idea di una studentessa di Roma – selezionata tra le migliori idee pervenute al bando 2019 dedicato alle startup di economia civile

La sua azienda quotidianamente sperimenta forme di economia circolare, grazie all’utilizzo di materiali differenziati dai cittadini per ottenere nuovi tessuti-non-tessuti per outfit adatti a tutti. In soli due anni ha riutilizzato 300 kg di pezzi di jeans, trasformandoli in nuovo denim. Bellezza ed etica si uniscono, così, dando vita a un perfetto prodotto sartoriale.

Se anche la tua startup si occupa di economia civile, partecipa alla seconda edizione del  Festival Nazionale di Economia Civile 2020 e condividi la tua idea sul nostro palco. 

Vanta Design Studio al Festival dell’Economia Civile di Firenze 2019

“Ciò significa impegnarsi a prendersi più cura del nostro pianeta e delle persone; attraverso una semplice idea troviamo una soluzione sostenibile e innovativa alla sovrapproduzione, al conformismo e allo sfruttamento del sistema moda attuale. Crediamo nella semplicità, non nella complessità.”

Vanta Design Studio nasce nel 2016 a Roma con l’obiettivo indurre a un consumo responsabile, mostrando come un materiale di scarto possa dare vita a un prodotto riciclato, anche attraverso il lavoro sartoriale.

«Vanta Design Studio è un progetto creativo interamente realizzato in Italia, che attraverso la prospettiva etica dell’impatto zero fa la sua rivoluzione estetica e ideologica all’interno dell’universo dello streetwear. Grazie agli archivi delle più prestigiose aziende tessili italiane, tessuti inutilizzati e materiali destinati allo smaltimento trovano una nuova forma e significato.»

In questo senso, Vanta Design Studio ha il coraggio di proporre un nuovo modo di concepire la moda, attraverso una propria personale sperimentazione e reinterpretazione, che potrebbe caratterizzare il settore fashion dei prossimi anni, educando così le generazioni future al connubio “etica-bellezza”.

«Ci sforziamo di essere un leader globale nel settore della moda, con un’attenzione particolare alla ricerca dei materiali e allo studio del design. [Vanta Design Studio] è una formula responsabile, fornita da una visione innovativa, che ritorna al concetto di “ridurre-riutilizzare-riciclare”; è un atteggiamento diverso e inaspettato. Un concetto che acquisisce ulteriore energia e importanza grazie all’approccio sartoriale unito alla sperimentazione di nuove soluzioni stilistiche.» 

Tutti i capi sono, infatti, realizzati in materiale riciclato, interamente realizzati a mano, per avere un prodotto ripetibile ma sempre diverso. Ma non è tutto. Una attenzione particolare è data anche alle tinture dei capi con la produzione di coloranti naturali…

«Vanta Design Studio ha una passione per i coloranti naturali e abbiamo trovato un modo rapido, naturale e responsabile per tingere i vestiti. Prendiamo le bucce di avocado, le facciamo bollire e riusciamo a estrarre una magnifica tintura pink… resistente al lavaggio perché il colore viene fermato dalla presenza di sale all’interno del composto. And that’s it! Possiamo dare a ogni capo il nostro tocco speciale. Tingiamo solo cotone organico proveniente dal nostro partner che ci fornisce gli scarti di denim. Lo chiamiamo “Avocado dye”. Our key words are: tailoring-research-recycling»

Festival dell’Economia Civile di Firenze 2020: partecipa anche tu!

Se vuoi essere la nuova start-up vincitrice del Festival Nazionale dell’Economia Civile edizione 2020, scarica il Bando Startup Economia Civile, hai tempo fino al 22 marzo per iscriverti! 

Le 10 migliori startup e idee di imprenditoriali, selezionate da una giuria di esperti, saranno invitate a presentarsi a Firenze, sul palco del Salone dei Cinquecento, a Palazzo Vecchio. 

Le tre migliori riceveranno un premio in denaro per realizzare il loro progetto d’impresa.

 

Condividi su